Squadre di serie B ad aver vinto la Coppa Italia

Alla Coppa Italia partecipano squadre provenienti da più categorie e perciò il suo fascino sta proprio nel fatto che prima di arrivare alla finale si passa anche dalle categorie più basse. Inquesto articolo, parleremo di due interessanti curiosità a proposito della Coppa Italia.

La prima, è che c'è una squadra che è riuscita a vincere la Coppa Italia nonostante militasse in serie B, dando così vita alla “favola” che solo a poche squadre nel mondo, è dato di riuscire. La seconda, è che c'è una squadra nell'attuale Serie B di quest'anno, il 2018/2019, che ha vinto nel suo passato la Coppa Italia. Sapete dire qual è? Solo alcuni di voi lo sapranno. Soprattutto coloro che in quella città ci vivono.

La favola del Napoli

La prima Coppa Italia vinta dal Napoli arrivò proprio in un anno in cui militava in Serie B. Era il 1961-1962 e tra le sue fila vi erano alcuni giocatori di cui non si sente più parlare ormai da tanto tempo. Tra questi, spiccava tuttavia in attacco un certo Juan Carlos Tacchi, che militò in Italia tra le fila del Torino e successivamente dell'Alessandria. Al Napoli firmò 127 presenze e 17 reti. In sua compagnia, in attacco, vi era Gianni Corelli.

Proprio Gianni Corelli segnò il primo goal nella finale di Coppa Italia 1961/1962 contro la Spal. Al 12′ segnò Corelli, seguito dal pareggio di Micheli al 16′, a cui seguì il goal decisivo di Pierluigi Ronzon al 78′. Proprio Ronzon era una colonna portante di quel Napoli, con cui firmò 200 presenza in 7 anni e 11 reti all'attivo. Non a caso, era il capitano della squadra.

Ora, immaginate il capitano di una squadra di Serie B che con il proprio goal regala la vittoria della Coppa Italia alla sua squadra e alla propria città. Non dovrebbe meritarsi una statua? Probabilmente gliel'avranno fatta, anche se col tempo purtroppo il suo nome è stato via via dimenticato. Comunque resterà uno dei più bei momenti della storia del calcio italiano. Probabilmente lo ricorderanno con meno piacere i tifosi della Spal.

Non dimentichiamoci del Vado

Non si comprende bene questo titolo fin quando non si specifica che ci si riferisce alla città di Vado. Il Vado, infatti, riuscì a vincere la coppa Italia nel 1922, nonostante fosse iscritto al campionato di Promozione! Altro che serie B, altro che favole. Il Vado riuscì in una missione impossibile. Ci vollero ben 40 anni prima che un'altra squadra non di serie A riuscisse nell'intento, come abbiamo visto a proposito del Napoli.

Venezia, croce e delizia

Anche una squadra attualmente in serie B ha vinto la Coppa Italia. Ecco svelata la soluzione: il Venezia. E' infatti il Venezia ad aver vinto l'edizione della Coppa Italia 1940-1941. Non fu un caso. Infatti, a quei tempi nel Venezia giocavano alcuni calciatori che presto si sarebbero affermati come grandi campioni tra cui Valentino Mazzola ed Ezio Loik. Questi poi passarono al “Grande Torino” e morirono nella tragedia di Superga.

Questo un po' ci ricorda e ci insegna che con dei buoni giocatori si può arrivare lontano, almeno prima che questi non diventino troppo appetibili per grandi squadre che si impongano per acquistarli.